giovedì 31 maggio 2012

I wanna be a diva but...c'è crisi


Nonostante faccia già molto caldo, vi consiglio un look adatto per la mezza stagione, anche se di questi tempi lo consiglierei solo per la sera (dato che raffresca leggermente), ma soprattutto ci tengo a presentarvelo perchè s'ispira ad un'altra pietra miliare del cinema. Stiamo parlando di una diva senza tempo, Marlene Dietrich, colei che osò sfidare la Garbo e ne uscì vincitrice.
Attrice tedesca che riesce a sfondare in America, dove diventerà la diva più ricercata ed amata del primo dopo guerra. Nella sua storia, sia privata che lavorativa, sarà molto importante il rapporto che terrà col regista Sternberg che si occuperà per anni della sua immagine da diva. Anni che la vedranno plasmarsi a seconda delle richieste cinematografiche, che la terranno impegnata nell'ansante ricerca della perfetta recitazione e che la porteranno a diventare un simbolo androgino. Celebre la sua foto vestita da marines che, la major Paramount, sfrutterà per promuovere l'attrice tedesca e renderla, attraverso foto scandalo, un argomento di cui parlare. Fu infatti la prima donna a mostrarsi vestita da uomo in una pellicola e a far riprendere il primo bacio lesbo della storia. A differenza della Garbo riuscì a superare il passaggio al sonoro aiutata, anche, dalla sua splendida voce che le permise di avere successo anche musicalmente. Insomma un concentrato di passione, sensualità e capacità professionali, che non le fecero mancare riconoscimenti anche attraverso laude ricompense. Lavorerà fino agli anni '90 quando diventerà autrice di diverse biografie autorizzate e morirà d'infarto nella notte, mentre probabilmente si stava sognando su un grande schermo mentre, col suo sguardo fatale, imbarazzava un pubblico ermafrodite.
Capirete che non è facile intrappolare un secolo di storia del cinema in 100 euro, ed io sono riuscita a fare questo...Ovvero a consigliarvi un look basic che ne riprenda, a grandi linee, caratteristiche e sfaccettature dell'artista. Tanto per cominciare è richiesta una camicetta a mezza maniche bianca, preferibilmente con gale e abbottonatura sul davanti (Mango, 30euro), alla quale unire un paio di pantaloni neri classici, lenti e col cavallo abbassato (TopShop, 30euro), giusto per dare un taglio maschile al look; e il tutto completato da una giacchetta nera lasciata aperta o con un unico bottone sul davanti (H&M, 30euro). Se volete proprio eccedere concedetevi un bel cappello nero da gangster americano (H&M, 19euro) per effeminare questo look mascolino.
Tot= 109 euro (scusate ma la riforma Monti ha toccato proprio tutti!!)
Il consiglio che vi lascio riguarda il trucco, ed in particolare quello degli occhi, in quanto questa attrice fu accompagnata al successo proprio dal suo sguardo da femme fatale e quindi mi pare quasi ovvio di suggerirvi di abbondare in mascara e piegaciglia!!!



MarleneDietrich

MarleneDietrich di lula6 
Alla prossima settimana e alla prossima diva...

2 commenti:

  1. *.* Bellissima la descrizione della sua vita!!!Mia ffascinano sempre le storie di queste donne!!E devo dire che la sua è una bellezza particolare e unica!!
    Se solo c'avessi le gambe un pochinino più lunghe, quei pantaloni mi piacerebbero parecchio!!!*.*

    RispondiElimina
  2. Allora ti rispondo pure citandola "Darling, the legs aren't so beautiful, I just know what to do with them.”

    RispondiElimina