lunedì 5 agosto 2013

Roberto Cavalli riot


In tempi di crisi come questi, la politica aziendale da adottare, diciamo quella più saggia, è sicuramente quella dell'assecondare il periodo. Continuare a produrre per élite o a distanziarsi dai reali problemi della gente, allontana la clientela di massa e gli eventuali compratori che, non sentendosi rispecchiati dalla politica aziendale, si ritrovano in altri prodotti più affini a loro. Roberto Cavalli ha imparato perfettamente questo insegnamento distanziando la linea Roberto Cavalli, che resta per i pochi ricchi rimasti al mondo, da quella Just Cavalli, più giovane e fresca e dunque meno cara. La differenza non sta solo nel prezzo, in quanto, l'anima commerciale di Cavalli è andata ben oltre impacchettando ben bene il prodotto: la campagna autunno-inverno 2013 di Just Cavalli si presenta come una manifestazione di sessantottini giovani, ribelli, arrabbiati e trendy.









Vi piace questa campagna? La collezione?

2 commenti:

  1. questa campagna mi piace un sacco!!finalmente qualcosa di diverso dal solito petto ignudo ol jeans calante!!!! più originale fresco!!!!!!!!!la collezione mi piace molto, anche se personalemtne avrei difficoltà a indossarla ma le stampe le trovo bellissime!!!!

    RispondiElimina
  2. A me questa pubblicità piace da matti!!!

    RispondiElimina