sabato 13 aprile 2013

Focolari del XXI secolo



E' appurato che anche le linee di arredamento sono materiale glam e definiscono lo status sociale delle persone. Stare al passo coi tempi non richiede più soltanto un portafoglio pieno ed un'innata inclinazione verso la bellezza, ma anche un'apertura a 360° in diversi settori. La ridondante ricerca delle forme perfette, delle linee di design e dei materiali di prima qualità è giunta, infatti, anche in cucina ribaltando completamente il concetto classico di "focolare": non è più importante cosa cucini, ma dove cucini.


La cucina Steel della Ascot rappresenta proprio il mood americano con frigorifero a doppia anta e isola centrale come piano di cucina.


Non solo cucine di design, ma anche una tradizionale Contea di Mondo Convenienza può svecchiare e accessoriare qualsiasi casa.


Sempre di Mondo Convenienza, e quindi sempre low budget, possiamo apprezzare una tradizionale ma signorile Ginevra per dare un tocco nouvelle bourgeoisie.


Minacciolo racchiude in un angolo cottura anche le nuove pulsioni da tè inglese che stanno invadento il design, attraverso la sua English Mood


L'estremo concept design lo interpreta, però, la Salvaraini con la sua isola rotonda ad effetto open bar nella sua System


Completamente in faggio è la Lipari della Martini Mobili che, danno un'aurea vintage alla zona cucina della casa.


Più drastica ed aggressiva, soprattutto per la scelta dei contrasti cromatici, è la cucina Mood di Scavolini che assembla colori e materiali uno diverso dall'altro


Da Ikea è scontato trovare lo stile nordico, quello scandinavo del design intagliato nel legno, come ben rappresenta la cucina Nore Faktum


Essenziale e futuristica la proposta Ola 20 di Snaidero che elimina tutto lasciando dei sinuosi blocchi bianchi lucidi a fare da arredamento


Le cucine Schiffini, come questa che è la Pampa, creano effetti nuovi e di decoro utilizzando legni diversi, lisci e striati.


Il tocco italiano delle cucine moderne è tutto di Veneta Cucine e la Ri Flex interpreta al meglio il movimento per cubi e rettangoli che caratterizzano queste cucine.

Nella vostra casa che cucina avete? Ma qual'è la vostra cucina dei sogni?

2 commenti:

  1. Ma se lo sapevo, ti chiedevo consigli a te qnd lavoravo di là!!ahahahahhahahaha so tutto di cucine amica, e quindi ti dico che la rustica rimane comunque la mia preferita!!!!di tutte queste la mia in assoluto sarà quella english mood, anche di un altro colore tipo marrone o azzurrino nn mi dispaice!!INSOMMA una cucina rustichella come me!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Io credo di sognarmi pure di notte la Lipari....quelle troppo moderne danno disappetenza!!!

    RispondiElimina