lunedì 4 febbraio 2013

I wanna be a diva but...c'è crisi!


Non vi preoccupate non ho abbandonato la rubrica dedicata alle dive per pensare soltanto a festeggiare il mio compleanno, infatti oggi provo a rinchiudere in un budget di massimo 100 euro Joan Bennett. Artista che nasce da una famiglia di attori (padre e madre e le due sorelle maggiori sono tutti attori famosi) che proprio per le loro già lanciate carriere riuscirono a presentare al mondo cinematografico la giovane Joan. Nonostante la strada privilegiata della diva, l'attrice portò avanti comunque gli studi nelle più importanti scuole di cinema e d comportamento d'Europa. Il vero debutto lo fece con la maggiore età presentandosi al grande pubblico come "ragazzina bionda" perfetta nei ruoli più infantili dei film noir. Il salto di livello lo fece quando era già più matura e durante l'interpretazione della sorella minore nel dramma Piccole donne. in questo film sarà infatti notata dal noto regista (e ben presto suo terzo marito) Walter Wanger che, non solo permise all'attrice di diventare una delle più grandi stelle dell'epoca, ma ne ristrutturò persino il look. La fresca ed innocente ragazzina bionda di Hollywood divenne velocemente una sensuale femme fatale bruna. Il terzo capitolo della sua carriera, se vogliamo vederlo così, purtroppo è stato segnato da uno scandalo che le brucerà carriera e prosperità future (infatti dopo il fatto dovrà accontentarsi di partecipare in sceneggiati teatrali perchè il mondo del cinema non la cercherà più). Suo marito Walter Wanger, preso da un attacco di gelosia, sparerà due colpi di arma da fuoco all'agente personale dell'attrice Jennings Lang, accusandolo di avere una relazione con sua moglie. La Bennett si troverà allora a dover combattere contro i giornali scandalistici e contro le false dichiarazioni che la riguarderanno vivendo un vero e proprio incubo mediatico.
L'attrice tornerà al cinema solo nei '70 interpretando alcuni film thriller ed horror; e partecipando a diversi programmi televisivi che la riguarderanno. Purtroppo morirà a soli 80 anni, mentre la sua autobiografia personale era uno dei libri più acquistati, a causa di un colpo al cuore.
Quest'attrice noir è veramente difficile da descrivere attraverso un outfit ma una fascinosa gonna nera, lunga e a più veli (Mango, 20euro) abbinata ad una maglia a maniche lunghe con degli effetti in trasparenza (TopShop, 40euro) possano aiutarci. Meglio ancora se anche i capelli, rigorosamente gonfi, vengono abbelliti da forcine a motivi floreali (Accessorize, 15euro).
Tot= 75 euro (il resto mettetevelo da parte per il prossimo imu da pagare).
Il consiglio che ci tengo a darvi legato a questo outfit riguarda ad un acquisto obbligato: le ciglia finte. Se già ne avete un paio a casa ben venga; ma se con i trucchi non riuscite a ricreare l'effetto ciglia lunghe...correte ad acquistarne un paio.

Joan Bennet

Joan Bennet di lula6 

Alla prossima settimana e...alla prossima diva

2 commenti:

  1. Wooowwww che bona era lei!!!mi garba!!!!
    Anche se pure lei..'na vita!però li per lì se la dev'essere spassata con 3 mariti!!!
    Per quanto riguarda il look continua la mia sofferenza di fornte a quelle lunghissime gonne che io amo ma che non posso indossare facilmente in quanto ho le gambe cortissime......... :-((((

    RispondiElimina
  2. Davvero lei è veramente molto bella...e pensare che non avevano neanche photoshop

    RispondiElimina