giovedì 27 dicembre 2012

I wanna be a diva but...c'è crisi!


Una volta passato il Natale vien da sé prepararci per il Capodanno, e se posso darvi un consiglio è quello d'ispirarvi ad una diva come Lauren Bacall. L'attrice di padre russo e madre polacca, fin dalla prima giovinezza capisce che vuole diventare un'attrice. I primi tempi, il fatto di essere immigrata negli Stati Uniti non l'aiutano molto, e anzi, trova nette difficoltà legate anche al suo cognome (originariamente sarebbe Bacal che in americano sta per grande bevitrice di vino), ma dopo essersi iscritta alla Art Academy di New York riesce a farsi notare. In principio lavora come modella, in quanto viene notata da un giovane fotografo che la immortala sulla cover della rivista Bazaar. Proprio la copertina della rivista sarà il trampolino di lancio dell'attrice che dalle piccole parti in teatro a Broadway riesce a varcare il grande schermo hollywoodiano. A pari passo con la sua carriera andrà anche il suo amore, proprio durante le riprese del suo primo film conoscerà il co-protagonista Humphrey Bogart che, ben presto, diventerà suo marito. Nonostante l'attore fosse 25 anni più vecchio dell'appena diciannovenne Lauren, i due si sposarono ed ebbero due figli. Recitarono insieme e vissero come felici coniugi fino alla malattia di lui, un tumore all'esofago, che lo portò alla morte. Dopo lui due altri compagni sono stati assegnati alla Bacall: Frank Sinatra e il secondo marito Sem Robards dal quale divorzierà dopo poco. Incapace a ri-innamorarsi, così si definisce l'attrice, negli anni '70 decise di non legarsi più a nessuno e limitarsi a recitare in teatro. Tornerà un'ultima volta al cinema con  il film di Barbra Streisand che le farà guadagnare una nomination all'Oscar. La statuetta la vincerà soltanto nel 2009 come premio alla carriera. Un'altra grande artista che finisce nel nostro budget-radar di massimo 100 euro. Un'artista ancora fresca e in vita non poteva che essere rappresentata con un look giovanile composto da un pull a righe (Hollister, 35euro) abbinato ad una gonna in tessuto tartan (Hollister, 30euro). Un outfit piuttosto adolescenziale se non fosse per il prezioso collier di perle a due fili (Avon, 15euro) che ne contraddistingue lo status di diva.
Tot= 80 euro (la parte restante usatela per festeggiare il vostro Capodanno)
Il consiglio che vi lascio rigurda la possibilità di aggiungere calzettoni e bikers al vostro outfit. Possibilità negata: vi ricordo che siete delle dive e non delle scolarette liceali, dunque calze lunghe e tacchi con plateau.


Lauren Bacall


Alla prossima settimana e...alla prossima diva!

2 commenti:

  1. Ma bella leiiiii!!Mi piace moltissimo come diva, e la sua storia d'amore fa commuovere e sognare!
    Adoro anche l'outfit, le perle e il golf sono molto anni 50. Due capi che andranno bene in qualsiasi epoca!

    RispondiElimina