sabato 15 dicembre 2012

I wanna be a diva but...c'è crisi!


Altra diva dalla storia affascinante è Lana Turner. Oggi vi parlerò proprio dell'attrice americana che ha avuto più soprannomi che altro per i suoi tratti e movenze da femme fatale. I suoi inizi non sono facili, il padre è un minatore col vizio del gioco a carte e la famiglia non è agiata o benestante. Tanto che con i soldi che suo padre riusciva a vincere nei piccoli tornei arrotondava il suo misero salario, ma sarà proprio una fortuita vittoria a costare la vita del minatore che, all'uscita di un locale, sarà derubato ed ucciso. Questo episodio rimarrà negli anni impresso nella memoria di Lana che, nonostante questa infanzia turbolenta, riuscirà a sviluppare una passione per la moda (ha sempre detto non fosse stata un'attrice sarebbe voluta essere una stilista) ed il cinema, tanto da essere notata da un regista proprio per la sua eleganza e femminilità, semplicemente mentre sorseggiava un thé in un bar. Quest'esperienza le regalerà il successo come femme fatale, o meglio Lanallure (Allure di lana) o la ragazza col maglione (dopo la prima apparizione, quando era ancora anonima, fu così soprannominata, dopo una scena girata con indosso un maglione molto stretto). Il successo la porterà ad avere tante relazione e tanti matrimoni, i giornalisti di cronaca rosa cercheranno sempre scoop rilegati alla sua vita sentimentale così movimentata: Frank Sinatra, Fernando Lamas, Howard Houghs, Lex Barker, Robert Eaton, Artie Show ecc ecc sono solo alcuni dei nomi degli amanti e dei mariti che ha avuto. Una curiosità estetica che fu rivelata dall'attrice, mentre girava Doctor Jekill and Mister Hyde, riguarda le sue sopracciglia che le furono rasate per contratto e da allora non le crebbero più, e quindi fu costretta sempre a disegnarsele.
In questa vita sentimentale così vivace riuscì ad avere una bambina, che però alla nascita necessitò di diverse trasfusioni di sangue perchè nacque in cattività: il suo sangue non era compatibile con quello della madre, tanto da costare anche all'attrice la possibilità di avere altri figli nel futuro. Il vero dramma della sua vita, però, le arrivò con la relazione con il gangstar Johnny Stompanato. Un gangstar ricercato dalla polizia che costò la carriera all'attrice, soprattutto per il drammatico finale della love story: dopo un'ennesima litigata fra i due coniugi, Stompanato, minacciò l'attrice di sfigurarla se lo avesse lasciato; minaccia che accese la figlia allora quindicenne dell'attrice che, dopo aver impugnato un coltello da cucina, uccise il malvivente. Il dramma portò dietro la depressione della Turner anche perchè furono pubblicati su diversi rotocalchi le lettere d'amore che si scambiavano i due amanti, e l'attrice ben prestò passò per donna di facili costumi da tutta la società. Criticata dai cattolici, dagli psicologi che provavano a darne un loro inquadramento e dagli stessi giornalisti, l'attrice si ritirò a vita privata dove riuscì a ricucire anche i rapporti con la figlia. Morirà a settantaquattro anni nella sua villa, colpita da un cancro alla gola.
Capirete da sole che racchiuderla in un outfit con un budget massimo di 100 euro è molto impegnativo. In ogni caso una donna di tale classe ha bisogno di un dress code, nero, stretto, che ne sottolinea le forme e soprattutto un abito che abbia un taglio in stile anni '40 (59 euro, Tailly Weijill). Assolutamente obbligatoria, da abbinare all'abito, una parure anche da voi assemblata con una bella collana con ricami di pietre dure a forma di fiore (25 euro, Accessorize) ed un paio di orecchini sempre a tema floreale (12 euro, Accessorize).
Tot= 96 euro (potete anche permettervi anche un bel regalo di Natale).
Il consiglio che vi lascio riguarda il cappotto. Sicuramente se lo indosserete per un qualsiasi evento in questa stagione, lo porterete con un bel cappotto sopra. Assolutamente approvati pellicciotti, cappe color cameo o stole nere; ma dimenticatevi montgomery o trench di qualsiasi stoffa o colore, siamo completamente in un'altra epoca storica.

Lana Turner

Lana Turner di lula6 

alla prossima settimana e...alla prossima diva!!

2 commenti:

  1. Non conoscevo la vita di questa attrice!!!!!Direi assurda, e assolutamente poco tranquilla!!!!!!!:OOOOOOOOOOOO Comunque il look è fantastico e adoro con tutta me stessa quesl vestito!!!!! bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Davvero lei proprio triste...povera

    RispondiElimina