lunedì 26 novembre 2012

Ri-arredare casa


Siete a corto d'idea per rinnovare la vostra casa? Siete accorto di soldi per arredarla ex novo? Il fatto a mano, pur quanto poco pregiato e impegnativo sia, sembra essere la nuova frontiera dell'arredamento. Eco-friendly, low cost e che privilegia l'autostima ed il portafoglio. Ecco dei singolari consigli per arredare la propria casa in maniere nuova, mai viste e molto personalizzabili, per ognuna di queste vi propongo d'immaginarvi la stanza adatta ove metterla e soprattutto se la vorreste o meno nella vostra casa dei sogni.

Armadio inventato: non avete abbastanza soldi per permettervi l'armadio in mogano lavorato a mano? Siete stanchi dei canonici Basta Flevstik dell'Ikea, ma dovete trovare lo spazio per tantissime cianfrusaglie? Cercate uno spazio della casa che faccia da nicchia ed isolatelo con una tenda, dietro la quale potete organizzare al meglio i vostri oggetti, con ripiani e scaffalature variopinte.


Il candelabro anticato: Se avete l'esigenza di appendere al muro un cero e di trovargli un candelabro, potete riciclare un caro e vecchio romaiolo (magari di quelli anticati, invecchiati o addirittura usurati) della nonna e scioglierci parte della candela per fissarla alla base. A quel punto basta affissare il romaiolo ad una parete e avrete il vostro candelabro barocco.


Parete Lego: Se cercate una parete interattiva, la più interattiva in assoluto credo sia questa. Rivestite una parete, o più di una se vi piace, di base verde per i mattoncini legoed a quel punto le creazioni verranno da sole..soprattutto lasciando sparsi per casa diversi mattoncini per permettere a tutti di creare.


Libreria di libri: Sembra uno scioglie lingua, eppure credo sia geniale. Anzichè lastre in plexiglas o finto legno riempito di polistirolo potreste utilizzare il contenuto come contenitore. Libri ed Enciclopedie rigide e di formati più grandi se ben saldate e incollate assieme possono diventare una riserva preziosa di...libri!!


Foto in forchetta: Anche in questo caso sarebbe meglio possedere una forchetta invecchiata, usurata o anticata della propria nonna. Magari di quelle simil ottocentesche dai denti molto lunghi e rigidi. Una volta che si ha il pezzo centrale, basta giocare con delle pinze a rimodellare ed ondulare i denti della forchetta per ottenere il particolare porta foto.


Tovaglietta di jeans: Tutti nell'armadio abbiamo il classico paio di jeans che non indossiamo perchè passati di moda, perchè troppo stretti o troppo lenti. Per non buttare via nulla basterebbe tagliare il jeans lungo la parte del bacino e cucire assieme i bordi aperti. E a quel punto buon appetito.


Porta cavi porta fogli: Un idea assolutamente geniale e senza sforzi, costi o fatiche, può essere quella di utilizzare le canoniche pinze da ufficio porta fogli, come porta cavi. Il segreto sta nel nell'alzare e nell'abbassare i ganci metallici.


Mollette acchiappa asciughini: Una molletta può assolutamente sostituire un canonico gancio o appendi asciugamani. A quanto pare basta fissare con dei chiodi alla parete la propria molletta (si può perfezionare il lavoro anche incollandola al muro) e poi diventerà un preziosissimo utensile.

Armadio Scrivania: Sicuramente chi l'ha pensato è un genio. Prendere una credenza e trasformarla nella propria scrivania è assolutamente un colpo di classe. Idea che si può sfruttare con qualsiasi armadio con l'unica costrizione della base chiusa e dei necessari oggetti di lavoro che servono per completarla


Cordone abbellito: Anche la tenda è un noto dilemma del settore arredamento. Soprattutto saper reinventare o inventare i passanti per sorreggerla quando è aperta. Una soluzione da nulla se si pensa ad una vecchia tazzina, magari fatta in stile vintage, e a forarla; di modo che al caro e buon vecchio cordone si sostituisce una innovativa e impensabile tazzina.


Libri fantasma: Se la libreria coi libri di prima non vi ha convinto...potete provare un altro modo particolare per conservare i vostri cari e vecchi volumi: basta fissare, sparsi su una parete, delle piccole sospensioni, sopra le quali porre i propri libri. Chi vuole proprio dare l'idea dei "libri fantasmi" può incollare la sospensione dentro all'ultimo libro della pila, di modo che, sembreranno proprio appesi al vuoto.


Quadro ricercato: E' sempre difficile trovare della buona arte ad altrettanto buon prezzo, nonostante ciò le pareti spoglie piacciono poco a tutti. Per risollevare la questione basta raccogliere una serie di rami secchi, che se messi insieme possano sembrare un unico braccio di un ramo, ed immortalarli, sempre seguendo il precedente disegno, in cornici.

Armadio dal cielo: Forse ne avrete esigenza se siete piene zuppe di vestiti, se siete delle disordinate croniche o se un armadio è un lusso che non potete permettervi di questi tempi. Basta appendere delle grucce ad un piolo attaccato al soffitto ed una pioggia di abiti (o quello che volete) vi sorprenderà.



2 commenti:

  1. Noooooo ma che cose genialiiii!MA BELLO!!!!!voglio provare a fare tutto: il fermatende con la tazzina,la tovagliette di jeans, il portacavi con le mollette, il portafoto con la forchette....MA IL MIO PREFERITO E' IL ROMAIOLO CHE DIVENTA PORTACANDELA!!!*.* ADOROOOO

    RispondiElimina
  2. Io voglio la scrivania nell'armadio *.*

    RispondiElimina