lunedì 26 novembre 2012

Monsieur Chocolate


Questa settimana se vi dico che il cioccolatino di cui parliamo è il chicco di caffè, chi vi faccio venire in mente? Se avete pensato a Robbie Williams come bono settimanale, avete pensato bene. Infatti il cantante inglese è pungente come l'aroma del caffè, sensuale come il cioccolato e dotato di una bellezza non ordinaria come l'unione dei due sapori. Un piccolo momento di piacere che però può essere molto nocivo (c'è chi dice che i chicchi di caffè siano dei cioccolatini dannosi perchè ricchi di concentrato di caffeina). Insomma come il nostro Robbie: una bellezza letale!


GIUDIZIO ALL'ARTISTA:
GIUDIZIO AL RAPPORTO CIOCCOLATINO-ARTISTA:
ALTRO ARTISTA CHE PUò INTERPRETARE IL CIOCCOLATINO:

2 commenti:

  1. Sai bene come la mia adolescenza sia stata influenzata dal pettorale di Robbie Williams....dai Take That fino a quando a solista...e il concerto di San Siro, era bello anche dal vivo...MA PROPRIO BELLO!


    GIUDIZIO ALL'ARTISTA:9, la sua bravura e la sua bellezza vanno di pari passo, cosa rara e unica
    GIUDIZIO AL RAPPORTO CIOCCOLATINO-ARTISTA:perfetto direi un 10!!!!!a me il caffè nn rende tanto nervosa poi.....:DDDDD
    ALTRO ARTISTA CHE PUò INTERPRETARE IL CIOCCOLATINO: difficile difficile, ma anche se nn è più tra noi, io penso a HEAT LEDGER, un po' maledetto e nocivo come lui, ma bravissimo, sensuale e bello!

    RispondiElimina
  2. Oddimo accostamento Heat Ledger e caffè sbavvvvvvvvvvvvvv

    RispondiElimina