sabato 21 aprile 2012

Miss Cupcake


La nostra Miss Cupcake questa settimana è una ri-Miss, ovvero ha già ottenuto questo premio mesi fa, cerco sempre di variare le reginette settimanali, ma capite bene anche voi che alle volte diventa impossibile. Anche questa settimana era impossibile non eleggere Lindsay Lohan come Miss Cupcake, dato che ormai è una rubrica fissa su ogni rivista di gossip. Questa volta non fanno parlare le sue visite alle cliniche rehab, i suoi amori gay o i suoi problemi con la legge, ma bensì un successo per la sua carriera. Sembrerà assurdo associare un ritorno in carreggiata o una proposta cinematografica avvincente al nome di Lindsay Lohan, ma ogni tanto capita anche questo. Lilo, infatti, è stata chiamata dal regista del telefilm di successo Glee per un cameo, anche in rivincita della battuta "a braccio" dell'attrice Gwyneth Paltrow durante la sua interpretazione nel telefilm. La Paltrow domandò hai ragazzi quante volte Lindsay Lohan aveva dato di matto e quante volte era stata in un rehab, in senso cinico e maligno ovviamente. Il regista, per tirarsi completamente fuori dal dissing di Gwyneth, ha dato la possibilità d'interpretare sé stessa all'interno della serie anche a Lindsay Lohan, diciamo per pars condicio. Lily apparirà nella puntata delle regionali come giudice e probabilmente avrà l'occasione d'intonarci qualcosa pure lei. In ogni caso in quanto fan di Glee mi rimetto alle scelte del regista e acclamo la Lohan Miss Cupcake della settimana perchè, volente o nolente, non apparirà in una seriuccia qualsiasi, ma in un telefilm da prima serata!


2 commenti:

  1. Era tanto una caruccia ragazza lei!!!L'abbozzasse di schiantarsi con la macchina magari... speriamo che l'apparire in Glee serva a qualcosa.
    Speriamo davvero, che se continua così...

    RispondiElimina
  2. purtroppo ce la vedo troppo nel club dei 33

    RispondiElimina