domenica 26 febbraio 2012

S by S


Buona domenica a tutte!
Oggi voglio parlarvi del carnevale...Ormai martedì grasso è passato (non a caso era martedì scorso) e come ogni anno non ho fatto in tempo a festeggiare o a entrare in questo spirito festoso. Quello che m'inganna del carnevale, a differenza delle altre festività durante l'anno, è che non c'è un giorno fisso in cui festeggiare, ti viene segnalata la data d'inizio e di fine, senza stabilire un giorno in cui festeggiare. Sento talmente ampio il periodo di carnevale (la prima quindicina del mese di febbraio) che posticipo sempre i festeggiamenti, fino ad arrivare all'ultimo giorno di festa, rassegnata e delusa per non essere riuscita a mettere in atto tutti i costumi o le possibilità che offre questo periodo. 
Un anno dimenticai, persino, di mangiare anche solo uno dei vari dolci di carnevale (anche se ancora non ho chiaro perchè non si possono mangiare il mese prima o il mese dopo di febbraio, indipendentemente dalla festa di carnevale), un altro anno preparai un bellissimo costume da damina ottocentesca ripromettendomi di indossarlo ad una delle varie feste a tema carnevalesco, per poi finire per averlo restituito come nuovo al negozio dove l'avevo acquistato (causa credere che fosse troppo presto per festeggiare il carnevale, mi sarei potuta travestire il fine settimana successivo).
I carnevali più belli erano, però, quando ero bambina e bastava il rossetto di mia mamma, Lily, per farmi sentire speciale, una manciata di coriandoli da tirare al cielo o stare con altri bambini e bambine che, come me, per un giorno erano qualcos'altro.

XOXO S.W.

2 commenti:

  1. Oramai il carnevale è una festa demodè!La globalizzazione ha fatto vincere Halloween!!Io se devo essere sincera lo odiavo anche da piccina perchè la madre mi metteva quesi vestiti da principessa, con la ruota rigida per tenere la gonna tonda e non riuscivo a muovermi, e puntualmente c'era il bambino m**** che mi ci spruzzava addosso la schiuma!!L'unica cosa bella era truccarsi con i trucchi di mammà come hai detto tu!

    RispondiElimina