sabato 5 novembre 2011

Non ci sono più i marshmallow di una volta

La caramella preferita dai bambini americani è cambiata negli anni. Il marschmallow, da essere una semplice nuvoletta dolciastra e gommosa di colore bianco, è diventata una vera e propria attrattiva del marchio Kraft. Come stiamo vedendo dagli ultimi post golosi che ho fatto, la Kraft è diventato il magnate delle schifezze in America, e tanto per non smentire la nomea, si è inventata anche i Jet Puffed.


I marschmallow vengano imbustati e resi gustabile in ogni dove ed in ogni quando, e anche se quelli classici "di pasticceria" sono mille volte più grandi, questi si adattano ad ogni evenienza. Facile intuirlo anche dalla foto da me postata sopra, che ce li mostra in versione decora cupcakes.

Nonostante Halloween sia appena passato, appena sopra, vi ho messo la foto dell'incarto di quest'anno in onore della festività. In quanto, come ogni grande strumento di marketing, si adatta ad ogni periodo propizio al commercio. In questo caso specifico i marshmallows si trasformano in simpatici Ghost Mallows (fantasmini) al gusto classico, al cacao o al caramello. Quella di sfruttare la festività di Halloween è comunque un'idea piuttosto recente, che risale all'anno scorso.



L'anno scorso, infatti, furono presentati in prima assoluta i Pumpkin Spice Mallows. Le caramelle gommose prendevano la forma ed il sapore delle zucche gialle, simbolo riconosciuto della festa. Ovviamente per come ci conosciamo restiamo un pò allibiti all'idea del sapor di zucca, ma dobbiamo sapere che ci riferiamo alla torta di zucca gialla! Anche se a me fa sempre schifo.


Lo sfruttamento commerciale del marchio ha un'origine ben diversa, la classica oserei dire: il Natale. Non so quanti natali fa, la Jet-Puffed si provò in versione nataliazia con alberelli alla menta e stelline alla fragola. Il modo per venderli, e rilanciare il marchio che adesso è in continua evoluzione, fu il semplice consiglio di usarli per le ricette.


Squadra che vince non si cambia, o almeno così vien detto, e i Jet Puffed imparano velocemente le lezioni e l'anno scorso si trasformano in simpatici biscottini di natali al sapor di pan di zenzero. E' necessario sicuramente un gran coraggio per assaggiarli, ma in ogni caso son teneri.


Non sono soltanto scelte di marketing mirate alle festività, sennò rischiamo di far passare questi marshmallow come troppo avidi. Anche vicino all'estate prendono tinte, sapori e colori legati alla stagione. Quest'estate infatti si potevano gustare al limone, al pompelmo, all'arancia e alla fragola.


Così come in pieno inverno, festività passate s'intenda, insomma quando cioccolate calde e cappuccini fanno da protagonisti, sono usciti in commercio gli Snowman Mallows. Piccole caramella dalla forma di uomo delle nevi al sapore di vaniglia, da sciogliere nella bevanda calda. Usanza che a noi sa quasi di terrificante, esoterica  o blasfema, che in America, invece, è diventata addirittura una tendenza.


Il primo cambiamento a livello gustativo che è stato possibile acquistare, sono stati i Strawberry Mallows. I classici mallows grandi, morbidi e al sapore di fragola che trovarono un successo inaspettato e che hanno dato il via a tante altre combinazioni gustative.

Ultimo gusto, sperimentato quest'estate con gran successo, è la versione dei maxi mallows al sapore di cocco tostato. Già abbinare idealmente le caramelle al cocco mi fa tornare il pranzo su per l'esofago, se poi si aggiunge il fatto che son tostati, avrete modo di vedere cosa mi aveva preparato la mamma.
La domanda che sorgerà spontanea è perchè non esistono quelli al gusto caramello, una maxi busta di marshmallow XXL al sapore di caramello, col quale loro ci condirebbero pure l'insalata?


Ok, so benissimo che la domanda me la son posta da sola, e che nessuno ha pensato al povero caramello. Nonostante ciò la motivazione è molto gustosa e quindi ve la dirò, la stessa Kraft è la produttrice ufficiale delle piccole caramelle quadrate al caramello, che, perdonate il gioco di parole, si chiamano Caramels. Mica si vuol trovare davanti ad un conflitto d'interessi?


Direi che lo sposalizio è impossibile dopo la nascita della versione Bits delle caramelle: piccole palline al caramello utilizzabili per guarnire torte o per essere sciolti per guarnire torte. Ma in ogni caso il Grammy per la più grande schifezza se la vince la Jet-Puffed...ed ecco anche perchè!


Semplicemente perchè ha avuto il coraggio di finanziare questa CAGATA qua: Marshmallow Creme, sì, avete capito bene, la crema di marshmallow da spalmare sul pane, sopra i vostri dolci o da vomitare solo al pensiero di metterla in bocca.

2 commenti:

  1. OH MIO DIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!Dopo questo, odierò i marshmallow per sempre!!!!!!Io li adoravo alla fiera, quando prendevo quelli alla fragola, perchè qua li abbiamo solo alla fragola, e mi sono sempre bastati!!!!!!quelli al cocco...ODDIOOOOOOOOOOO!!E quelli al pan di zenzero...la morte!!Ma la Kraft è più assassina del Mac Donald!!!e quella CAGATA, come giustamente la chiami te!?la compra mai nessuno???Ha avuto davvero successo???Oddio sbocco!!!!(scusa la finesse!!)

    RispondiElimina
  2. A quanto pare agli americani garba...mah

    RispondiElimina