mercoledì 11 dicembre 2013

Il regalo di Natale commestibile part 2


E' appurato che a Natale, alla gente, garba un sacco ricevere regali utili, che si possono riutilizzare (o al limite riciclare) o commestibili. Anche un solo pezzo va benissimo, purchè selezionato e ben incartato e presentato! Nella prima parte dei miei consigli per gli acquisti vi avevo mostrato panettoni, tè e caffè...questa volta si passa ai formaggi e alle mostarde!!!

La bianchetta al tartufo del Caseificio Sociale Manciano


Lo Sbirro (formaggio alla birra) di Botalla


Il burro d'échiré nell'artigianale confezione dell'azienda Des Deux-Sevres



Il pecorino gusto zafferano della Famiglia Busti


Pecorini in diversi sapori (agrumi, mentuccia e rosmarino) dell'azienda Aromi nell'Orcio


Il pecorino briaco (al vino) dell'azienda i Formaggi della nuova Vergheria


Della stessa azienda il pecorino nocino (alle noci)


Il formaggio francese camembert nella confezione tradizionale offerta dall'azienda Président


Il famoso reblochon de Savoie firmato Tournette

Tutto da servire con la mostarda, meglio se nella bellissima confezione firmata Sperlari.


2 commenti:

  1. ODDIO TI PREGO LI VOGLIO TUTTI!!! Io credo che se un mi regalasse il formaggio invece di una rosa....lo sposerei all'istante!!!! *.*
    voglio tutto anche quello alla birra.........e il CAMEMBERT!!!!!!OH MAMMAAAAAAAAAAAA GODURIA!!

    RispondiElimina