giovedì 14 novembre 2013

Non solo al collo


Il venticello, che in alcune parti d'Italia si puà chiamare tranquillamente vento o bora triestina, inizia a farsi sentire e la prima parte del corpo da coprire un pò di più, onde evitare mali di stagione, è senza dubbio il collo. Gli stilisti quest'anno, all'unanimità, hanno però deciso che le sciarpe sono passate di moda e che quest'anno i veri protagonisti del collo (oltre alle parure e alle collane più massicce) saranno i foulard!
Ovviamente io ve ne posta una serie col relativo brand di moda e voi potrete sceglierne solo uno per il giorno ed uno per la sera!

Bvulgari ('sti serpenti ormai gli infilano in ogni dove)


Louis Vuitton (non è chiaro che bestia sia...)


Dsquared2 (in pieno stile cartoon)


Dolce e Gabbana (loro c'hanno la fissa con l'Italia...ma almeno pagassero le tasse!)


Emilio Pucci (optical ma con eleganza)


Fendi (geometrico e brasiliano)


Gucci (arabesco ma con sempre un certo gusto per il minimal)

Hermés (non fo per dire ma è la maison che ne ha prodotti di più e in più fantasie...)

Salvatore Ferragamo (il foulard di Moccia)

Braccialini (l'aim dell'azienda è mai fare qualcosa di serio...)


Chanel (i CCavalli)

Roberto Cavalli (astenersi aracnofobici)


Kenzo (trip to Russia)


Adesso lascio a voi la scelta!

2 commenti:

  1. Okkkk sono indecisa tra tre, porchetta zozza!!!!!!!uno per la mattina posso metterlo?? perché io farei così guarda: la mattina un bel Pucci per darmi allegria, il pomeriggio un bel gucci per essere professionale e la sera un tripudio di Kenzo.........barocco ma con stile...che dici!?!??! posso?!??!?!

    RispondiElimina
  2. Va bene te lo concedo...invece io il giorno un festoso Kenzo e la sera un classico Chanel

    RispondiElimina