giovedì 17 ottobre 2013

I wanna be a diva but...c'è crisi!


La diva a cui ci ispiriamo questa settimana è Elizabeth Montgomery. Attrice americana figlia d'arte che, fin dalla tenera età, ha intenzioni chiare e nitide: fare l'attrice. Appena diplomata, infatti, s'iscrive all'Accademy di New York dove impara presto l'arte scenica e recitativa, ma gli anni prima del successo sono lunghi e poco appaganti. Inizia infatti con le arti drammatiche di Broadway dove si sposa per la prima volta ed  il matrimonio dura un solo anno. In seguito inizia finalmente ad ottenere qualche ruolo per parti secondarie in telefilm televisivi, ed è proprio in questa fase della vita che conosce il suo secondo marito. Anche questo matrimonio non durò molto, soprattutto a causa dei gravi problemi di alcolismo di lui. Tutto ciò porta la Montgomery alla sua terza relazione, la più famosa ed importante, quella col produttore William Asher. La relazione col noto produttore le permetterà di partecipare come protagonista alla sit come americana più di successo degli anni '60: Vita da strega. Il telefilm nasce come progetto indipendente dei due coniugi, in seguito rivisto e corretto dal canale ABC. La storia della strega Samantha dura ben otto stagioni, 2 protagonisti maschili e 3 figli naturali dell'attrice (due di questi diventano parte della scena). Un successo che dura otto anni e che finisce quando s'interrompe anche il matrimonio dell'attrice. Finito il telefilm Elizabeth provò ad interpretare altri ruoli ma non riuscì mai a superare il personaggio di Samatha. Tanta era la sua ossessione in senso negativo per questo personaggio che le aveva dato tutto che arrivò a rifiutare tutti i reunion episode che le furono proposti. In alcuni casi rifiutò anche di riprodurre la sua famosa di arricciare il naso ai fan. Sconvolse completamente la sua vita in quanto prima si sposò per la quarta volta segretamente e poi si avvicinò ai ruoli drammatici e alla doppiaggio dei cartoni animati. Nel 1995 durante le riprese del suo ultimo film iniziò a sentirsi male, ma l'attrice sottovalutò il problema credendo in una semplice influenza, ma col passare del tempo si aggravò e si rilevò un cancro al colon, che fece spegnere l'attrice poco tempo dopo nella tranquillità della sua casa. Questa settimana, dunque, ci troviamo davanti ad una diva che ha tutta l'aria di essere la moglie d'America e in tal caso anche il nostro outfit con costo massimo 100 euro, deve rendere l'idea. Il pezzo base è un dress con stampe liberty e taglio anni '50 (H&M, 20 euro) accessoriato da una cintura in vita (Mango, 15 euro); il tutto da indossare con un trench beige in simil pelle (Tally Weijil, 29,90 euro).
Tot= 64,90 euro (col resto andate a divertirvi questo fine settimana)
Il consiglio che vi lascio è più un "a chi consiglio" questo outfit: donne tatuate, accessoriate, dai colori forti o con volti aggressivi astenersi. Questo outfit è per le donne eleganti.

ElizabethMontgomery

ElizabethMontgomery by lula6

Alla prossima settimana e...alla prossima diva!

2 commenti:

  1. UDDIO ADORO QUEL VESTITINO LO VOGLIOOOOOO!!Cmq che vita pacco anche la sua m'è sempre parsa una tipina allegra!!!nO DEV'ESSERE STATO FACILE PER NULLA ESSERE SPOSATI A LEI!! O.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahhaha hai già intuito che tipino era!

      Elimina