martedì 12 marzo 2013

Pop Corn sul divano


Nonostante lo spiraglio di sole che ogni tanto fa capolino, ho deciso di intrattenervi con le solite recensioni su due film che ho avuto il piacere di vedere.

DJANGO UNCHAINED


Probabilmente lo avrete già visto tutti e al cinema, io invece me lo sono scaricato (e sono stata anche fortunata perchè l'ho trovato di altissima qualità); in ogni caso non posso fare altro che aggiungermi in coda alle lodi che ha ricevuto. Trovo che Jamie Foxx abbia ancora una volta dimostrato cosa significhi essere attori qualificati e Leonardo di Caprio ci fa presente che si può interpretare in maniera egregia anche parti da co-protagonisti. Quentin Tarantino, come sempre, ci fa vedere un pò di sangue ed un pò di teste che partono, ma la sua ironia grottesca ed i suoi personaggi così profondi e reali da non far sembrare monotone, crude o ripetitive neanche le sparatorie varie.L'unica cosa che mi dispiace, ma capisco che renda più credibile e quentiniano il film, è la morte del povero Dottor Shultz.

CI VUOLE UN GRAN FISICO


Sono andata al cinema, invece, per vedere questo e posso dirvi che è stato un modo agilissimo di buttare via soldi!!! E' veramente brutto, sembra di guardare un cartone animato e la Finocchiaro, anche se di norma mi sta molto simpatica, a parer mio non regge un ruolo da protagonista. Come spalla è una signora attrice ma da sola tende a rendere i film assurdi, ambigui e dotati di una talmente sottile ironia che dopo un pò rende ripetitivo, monotono e noioso il film. Tremenda anche la presenza dell'"angelo della menopausa", figura inutile e insensata.

2 commenti:

  1. Su django nn posso che essere d'accordo tu lo sai!!!Ho amato quel film come non maiiiii!!!
    Sul secondo nn lo so non l'ho visto, lei mi piace tanto, ma so che te sei brava a dare giudizi per cui mi sa che risparmierò i dindi del cinema e lo scarico per curiosità!!!

    RispondiElimina
  2. Non merita manco di essere scaricato...

    RispondiElimina