martedì 6 novembre 2012

Pop Corn sul divano


I meterologi parlano di un'Italia divisa in due, dove al nord si gela e si necessita dell'ombrello perenne, mentre al sud si cammina ancora con le hawaianas. Se fate parte del settentrione, e quindi per uscire dovete indossare gli chantilly, potete seguire i miei consigli cinematografici per organizzare una serata in casa, evitando la pioggia. Se siete al meridione...che cavolo state a fare in casa?!?!

CRAZY, STUPID, LOVE


Le premesse del film sembravano buone, un bel figaccione che prende sotto la propria ala un nro-divorziato, per insegnargli tutti i trucchi della conquista. Il latin lover, come nelle migliori storie d'amore, conoscendo la sua bella raddrizza il tiro; e a sua volta il neo divorziato diventa uno sciupafemmine seriale. Dopo di che si assiste all'autodistruzione della piccola con un susseguirsi di vicende veloci e non troppo ben coordinate che ci fanno credere di essere giunti ogni volta alla fine, ma questo finale invece non arriva mai. Quando arriva o si diventa pazzi (crazy) oppure stupidi (stupid).

ANIMAL HOUSE


Per la serie "gentilmente consigliato dal mio ragazzo ma ne facevo volentieri a meno" è il film "epocale " (sempre per gentile concessione del mio ragazzo) delle storie ambientate nei college. Non c'è nulla da dire, adesso so dove hanno preso origine i toga party e tutte quella serie di cinepanettoni americani, che forse nel loro caso li chiameranno cinemuffins, del tipo American Pie, Animal College ecc ecc. Diciamo che non è per nulla il mio genere.

2 commenti:

  1. noooooooooooo nn t'è garbato CRAZY STUPID LOVE...oddio un po' me l'aspettavo :DDDD però solo la scena di dirty dancing vale il film...*.*
    Animal house non l'ho mai visto ma sapevo che i toga party nascevano da lì....ma mi sa che non la guarderò pure io....

    RispondiElimina
  2. Bravissima, evitati il supplizio...

    RispondiElimina