martedì 3 gennaio 2012

Il ponte della Befana


Questo post è dedicato a chi è in ferie come me e chi ha tanti soldini non come me. Se siete stati degli ottimi risparmiatori potete godervi il ponte della Befana con una vacanza all'estero, ma non casuale o basata sulle offerte low cost (ed ecco che sono richieste le persone danarose), ma selezionandole in base alle vostre esigenze. Parendo da una studiosa inglese, che ci ha fatto pure un libro a riguardo, ecco la teoria della Travel Therapy. Ovviamente io non ho letto il libro, dunque, le mete che abbino ad ogni necessità sono puramente istintive o basate sul classico sentito dire, anche perchè mi sono impegnata a portarvi ad esempio tutte mete dove non sono mai stata.
Sei single e....in lacrime vai a Bali

I meandri dell'Indonesia possano solamente aiutarti a superare un momento di crisi e a riscoprirti speciale dalle piccole cose, per non parlare della forza che sarai capace di dimostrare a te stessa e al fantasma dell'ex che ti ha fatta soffrire, e non ha caso è anche la cornice del libro Mangia, prega e ama.

Se sei single...finalmente!! vai a New York

La metropoli americana è sicuramente un energy drink capace di mettere le ali anche a chi, come te, è riuscita dopo anni di rapporto psicologicamente castrante a dire basta. Proprio per evitare l'errore del tornare sui propri passi, fatti travolgere dalla città che non dorme mai, che sembre un set cinematografico a cielo aperto e che rappresenta l'anima del commercio, e chi ha mai smentito la regola dello shopping teraupetico!

Se sei in coppia....e da tanto (forse troppo) tempo vai a Tallin


Capitale europea alle volte troppo sottovalutata o non presa in considerazione, Tallin offre ai suoi visitatori una vacanza ogni giorno, minuto ed ora innovativa. Nel cuore dell'Estonia si può trovare questo gioiello in continuo mutamento da capitale mondana, a città fredda ed austera, da luogo pieno di misteri a culla dell'arte; insomma il posto ideale dove non annoiarsi mai.

Se sei in coppia...e vuoi la prova del 9 vai a Atacama

Nel deserto cileno solo le coppie migliori, quelle che potranno sposarsi senza problemi e convivere felici e contenti, saranno capaci di sopravvivere. In realtà è un deserto attrezzato e alla base di una grande montagna con tanto di città turistiche. Un luogo dove testare i propri limiti e disuguaglianze e per vedere che grado di sopportazione degli imprevisti siete capaci di gestire assieme.

Se sei single e...in cerca di un compagno che ti mantenga vai a Seattle

Ormai consacrata capitale del nord-ovest d'America, Seattle, si presente come luogo lussuoso e lussurioso, pieno di bellissime donne e uomini abbienti che aspettano solo d'incontrarsi nel panorama moderno delle luci di questa metropoli.

Se sei single e...in cerca vai a Palma de Maiorca


Basterebbe dirvi che l'isola spagnola è stata ribattezzata la Miami europea per farvi capire come sia facile trovare avventure amorose da raccontare alle amiche; ma va anche sottolineato come la magia del turismo, la cordialità degli spagnoli e la bellezza delle spiagge aiutino a faje dì de sì!

Se non sei sicura...che durerà vai a Marrakech

Il Marocco sembra essere lo scenario perfetto per capire se la persona che hai al tuo fianco potrà diventare il tuo fidanzato ufficiale su facebook o una semplice storiella di poco conto. L'aria, i profumi esotici, il cibo afrodisiaco e i chiassosi mercati regalano distrazioni continue a momenti imbarazzanti e aiutano ad eliminare ogni freno inibitore dei primi tempi. Scegliete Marrakech e tornerete con una visuale chiara e nitida della vostra relazione.


Se non sei sicura...che oltre al sesso ci sia l'amore vai a Maasai Mara

Città poco nominate nel cuore del Kenya che non potrà fare altro che il classico gioco, col fiore margherita, del m'ama o non m'ama. Questi scenari africani permettono di godersi panorami, spiagge sfollate e animali visti soltanto nei cartoni Disney a portata di mano. Chi ha più tempo per il letto? A questo punto se non avete niente da dirvi, ne trarrai le tue conclusioni.

Se è il vostro...primo viaggio vai a Cracovia

Invece di andare nelle solite mete romantiche che offre l'Europa, prova questa città polacca, che a differenza della capitale Varsavia ti accoglierà fra le gelide braccia in modo inaspettato. Città che sta crescendo e innovando molto velocemente, permette al visitatore di estraniarsi e affascinarsi, e perchè no, di abbracciarsi teneramente davanti ad un caminetto.

Se è il vostro...anniversario speciale vai a Mafia


Dovete festeggiare una ricorrenza particolare, un anniversario o partite per il viaggio di nozze? Scegliete la paradisiaca isola della Tanzania, che oltre a lasciarvi completamente soli, vi stupirà con le sue spiagge surreali.

Se sei stata licenziata vai a Darwin

Un consiglio che probabilmente non vi darà nessuno alle porte di un licenziamento è quello di preparare le valigie e viaggiare fino in Australia. ma solo davanti a spettacoli naturali come questo, che si confondano con deserti e spiagge bianche che è possibile ritrovare forza e fiducia in se stessi.

Se non hai voglia di lavorare vai a Rio

Un pò per rispetto di chi si trova nella categoria appena sopra, e un pò per fare un bagno d'umiltà; chi si licenzierebbe in tronco per darsi alla nullafacenza, dovrebbe farsi un viaggio nella città brasiliana, magari con una piccola toccata e fuga nelle favelas tra chi a meno o persino nulla e pagherebbe per poter lavorare al post tuo.

Se vuoi scoprire...di cosa sei capace vai a Istanbul

Sulle coste della Turchia si trova questo scrigno di luci, colori e vita vissuta alla giornata, dove un giorno mangi tanto e il giorno dopo ti auguri uguale. Un posto dove le religioni e la spiritualità sembrano fondersi fra profumi di spezie e topi che corrono lungo le vie dei mercati.

Se vuoi scoprire...chi sei vai a Rajasthan

L'ultima tappa del nostro viaggio non poteva che essere in India, dove chi ha la fortuna di camminare fra stoffe appena colorate, case costruite le une sulle altre e mercati disorientanti, torna sempre dicendo di aver trovato se stesso, di essersi visto dentro e essersi capito. Chi ha bisogno di ascoltarsi adesso sa dove passare le prossime vacanze.

E voi, posto che avete soldi e ferie a disposizione, quale di queste mete scegliereste? E quale viaggio terapia suggerite?

2 commenti:

  1. Ma posso andare da tutte le parti????devo sceglierne una davvero???:-(((
    A me Tallin mi affascina da morire, e me la ritrovo anche come situazione!però mi garberebbe,single o no, anche NEW YORK che come ben sai è il mio,ma son sicura di entrambe, sogno!idem quella isolettina in Tanzania, non mi shiferebbe e neanche quel posticino sempre in Africa, e poi Rio, che effettivamente è un altro grande sogno!!
    Però non mi dispiacerebbe un tour di tutte queste ecco!!!:D

    RispondiElimina
  2. Mmmmmm non risci mai a stare al gioco ehhehehe

    RispondiElimina