venerdì 17 giugno 2011

Caffè americano



E' nato come Er medico in prima linea, si è evoluto in attore hollywoodiano dal charme brizzolato, è diventato, insieme al Martini, l'anima della festa ed i luoghi comuni non finiscono qua. George Clooney, infatti, è conosciuto come l'attore americano innamorato dell'Italia, vista la sua residenza sul lago di Como e persino caffeinomane, oltre al Nespresso what else? E adesso è diventato il finto etero innamorato dell' "artista" italiana, Elisabetta Canalis, che non vuole sposarsi. Passi che sia bello, passi che sappia recitare discretamente, passi che stia con la regina delle oche, ma vi prego smettetela di confezionargli quegli odiosissimi slogan pubblicitari. Io quando vedo George, istintivamente, mi viene un senso di tristezza perchè me lo immagino attaccato alla macchinetta a bere caffè e darci dietro shottini di Martini come ammazza caffè.
E vi prego insegnateli che oltre al Nespresso....c'è molto altro!


Ma penso che ancora più fastidiosa degli slogan di George, sia la sua anima gemella, Elisabetta Canalis. No, non mi voglio disperdere nei luoghi comuni delle basse e cicciotte invidiose del fisico statuario della ex velina, obiettivamente, puoi fare ciò che vuoi, è decisamente bellissima, anche dietro gli orecchi e sotto i piedi, ma la sua bellezza è proporzionale al suo grado di antipatia. Ci sono donne che non sono consapevoli della loro bellezza, e ogni volta che le guardi è come se si scoprissero per la prima volta, tornano un pò bambine, arrossiscono. Sembra quasi non si siano mai guardate allo specchio e per puro caso, passandoci davanti, incrociano il loro stesso sguardo e le loro gote prendono il colore delle pesche. Quello è essere donna, non è spogliarsi su una rivista per uomini, fare un calendario sexy, fingersi esperte del calcio perchè si conoscono tutti i calciatori in orizzontale e definirsi bellissime davanti ad una telecamera. Quello è essere donnette. Ti lascio volentieri il tuo caffè americano, che per gli italiani, i veri amanti dell'Espresso, è chiamato "sciacquone".


In conclusione vorrei parlare di colei che è stata nominata, dai simpaticissimi editori dei giornalini scandalistici pre-defecazione, pre-incisione femorale dal dentista, pre-piega dalla parrucchiera e post bagno in spiaggia, l'acerrima nemica di Elisabetta Canalis. La povera Melissa Satta, per una serie sfortunata di eventi ( essere la ragazza dell'ex fidanzato della Canalis, di origine sarda e velina), si ritrova sempre paragonata, assemblata e messa in ombra dalla collega. Addirittura alcuni di questi giornalisti iscritti all'albo dei cavoli degli altri, hanno appioppato anche alla Satta il suo divo americano. Oramai è noto a tutti che la nuova fiamma di Leonardo di Caprio è Blake Lively, lo sanno tutti tranne a Sandro Mayer che nel suo "serissimo" Di Più Tv ha lanciato il gossip del flirt tra il naufrago del Titanic e la modella di Sweet Years. In conclusione lo stesso gossip americano, le ira di Bobo Vieri e la sincerità della soubrette hanno smentito la svista del redattore...Anche se confondere Blake Lively con Melissa Satta non è veramente da tutti!
In ogni caso che ci sia o non ci sia, che sia brizzolato o dai capelli fulvi, che sia alto o basso, ultimamente vogliano propinare a tutte il proprio caffè americano, quando fanno fatica solo ad aprire uno Starbucks in Italia!

2 commenti:

  1. ahahhahhahaahah!!Concordo con te sulla Canalis: è peggio di un Herpes a primavera!e purtroppo è vero Melissa Satta, di gran lunga più bella a parer mio, viene sempre messa in ombra!
    Spero riesca a sfondare come Top Model, così glielo tira in tasca alla Canalis, e al lifting di Sandro Meyer!
    ps: "Io quando vedo George, istintivamente, mi viene un senso di tristezza perchè me lo immagino attaccato alla macchinetta a bere caffè e darci dietro shottini di Martini come ammazza caffè." è la cosa più bella!!Me lo immagino con i tic nervosi e la fiatella alcolica!

    RispondiElimina